Vulnerabilità nei soc snapdragon

Ai tests di vulnerabilità alcuni socs della Qualcomm ovvero gli Snapdragon hanno presentato delle falle per cui i diversi devices che utilizzano questi chips possono addirittura essere controllati all'insaputa degli utenti da remoto e da malintenzionati. Infatti avrebbero la possibilità di utilizzare videocamere, GPS, microfoni e tutti le altre periferiche dello smartphone, tablet o qualsiasi device, prendendendone il pieno controllo. La Qualcomm prontamente si è messa al lavoro per rilasciare nel più breve tempo possibile le patchs che bloccherebbero chiunque fosse intenzionato ad usare la vulnerabilità